“La famiglia Addamas” di Charles Addams

La Famiglia Addams Loc

(USA, 1964-1966)

Delle famosissime strisce del disegnatore Charles Addams (il cui vero nome era Charles “Chas” Samuel Addams) sono state tratte numerose opere televisive e cinematografiche, ma quella che preferisco in assoluto è la serie degli anni Sessanta, che è entrata di diritto nell’immaginario di più generazioni.

Con un cast di esperti attori televisivi, che nel corso dei decenni hanno fatto apparizioni in numerosissime altre serialità di successo, la “Famiglia Addams” derideva in maniera gentile ma sagace la grande way of life americana di quegli anni che spesso era arrogante e perbenista.

Ed è l’unica – rispetto a tutte le successive rivisitazioni dai film ai cartoni animati che hanno accentuato l’aspetto macchiettistico della famiglia di mostri – a conservare lo spirito caustico delle strisce di Addams, soprattutto nella prima stagione.

Per la chicca, e per chi ancora non lo sapesse, l’incorreggibile Zio Fester di questa serie è interpretato da un compassato e calvo Jackie Coogan, piccolo protagonista quarant’anni prima de “Il Monello” del maestro Charlie Chaplin.