“Film” di Alan Schneider e Samuel Beckett

(USA, 1964)

Scritto da Samuel Beckett e diretto da Alan Schneider (regista teatrale di fama mondiale, fra i più capaci di portare sul palco le opere dei grandi autori contemporanei così come quelle dello stesso Beckett), questo cortometraggio ha come protagonista Buster Keaton.

Il premio Nobel per la Letteratura scrive questa sceneggiatura apparentemente assai  semplice ma che in realtà ci mostra tutto il conflitto interiore, e soprattutto spirituale, che Beckett ha raccontato come pochi altri.

O (interpretato da un Buster Keaton eccezionale) cerca in tutti i modi di sfuggire allo sguardo di chiunque posso vederlo. Non importa se sia un essere umano o un pacifico animale, O non vuole essere percepito in alcun modo. Ma è possibile farlo? Davvero possiamo riuscire a sfuggire lo sguardo profondo degli altri…

22 minuti di profonde emozioni, che solo due grandi artisti come Beckett e Keaton possono dare. Emozioni forti e violente, così come il vero cinema e il vero teatro devono donare.

Per quanto riguarda Buster Keaton, questo cortometraggio è l’ennesima prova della sua grande e immortale arte, e di come un grande attore comico possa diventare un grande attore drammatico, mentre sembra molto più raro il contrario.

Purtroppo è molto difficile da trovare.

3 pensieri su ““Film” di Alan Schneider e Samuel Beckett

  1. Gentile Valerio,
    grazie per questo suo appassionato scritto su FILM di Samuel Beckett/Alan Schneider. Scrivo questa nota per darle una buona notizia: la pellicola “non è molto difficile da trovare”, almeno non più. Qualche anno fa è stata restaurata da Ross Lipman, archivista di Los Angeles, che ha realizzato un documentario su ciò che accadde nel 1964, a New York, durante le riprese di questo eccezionale cortometraggio d’avanguardia. Lipman ha intervistato alcuni registi, attori, critici presenti sul set e ha ritrovato delle scene tagliate di FILM – bobine accatastate nella cucina dell’editore/produttore americano Barney Rosset – e delle registrazioni audio inedite nelle quali Beckett e la troupe discutono della visione di O e di E, interpretati da Buster Keaton. In sette anni di studi e ricerche, Lipman ha realizzato un film-saggio che omaggia Beckett, Keaton e tanto cinema sperimentale.
    Ho l’onore e il piacere di distribuire in Italia entrambe le pellicole, FILM e NOTFILM, che dal 2015 sono stati proiettati nei più prestigiosi festival internazionali, ricevendo un’ottima accoglienza da parte della critica e del pubblico. Sul sito della mia casa di distribuzione Reading Bloom ( http://www.readingbloom.com ), se vorrà, potrà trovare tante curiosità e approfondimenti sui film, sugli autori e sul progetto di restauro.
    FILM e NOTFILM circolano per il momento nelle sale cinematografiche, perché è bene che vengano visti sul grande schermo; il prossimo anno pubblicheremo un’edizione DVD + libro, con tanti materiali inediti. Se ha piacere di lasciarmi la sua email, la terrò informata sulle prossime uscite e pubblicazioni. Col suo placet, condividerei con piacere questo suo scritto sulla pagina facebook di Reading Bloom.
    Grazie dell’attenzione e un cordiale saluto
    Maria Letizia Gatti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.