“Easy” di Joe Swamberg

(USA, 2016)

Joe Swamberg è uno dei fondatori e dei maggiori rappresentanti del Mumblecore, il movimento, fra i più rilevanti, del cinema indipendente americano a basso costo. Con la collaborazione di Netflix, Swamberg scrive, dirige e produce “Easy”, una serie televisiva in otto puntate.

Il titolo c’è lo dice subito: in amore non c’è niente di facile! E così, in questa serie corale dove i protagonisti di ogni puntata sono legati per amicizia, lavoro o parentela gli uni agli altri, esploriamo le varie sfacciattature del sentimento più misterioso e contradittorio della storia del Mondo.

Iniziamo con Kyle (Michael Chernus) e Andi (Elizabeth Reaser), una coppia sposata da quasi quindicianni, con due figli piccoli, che ha seri problemi di sesso. Sarà forse perché nella baracca i soldi li porta Andi, donna in carriera, mentre Kyle rimane a casa a far crescere i fiigli?

Oppure assistiamo all’incontro fra Chase (Kiersey Clemons), babysitter di Kyle e Andi, e Jo (Jacqueline Toboni) convinta vegana. Chase, pur di far colpo sulla sua nuova fiamma, decide di diventare vegana e naturista come non lo è mai stata…

Godibilissima e pungente in ogni puntata, dove se a livello visivo qualcosa è dissimulato, in quello verbale è tutto detto, “Easy” è una delle serie più riuscite degli ultimi anni.

Nel cast, che raccoglie molte delle più talentuose nuove leve Made in USA, appaiono anche Jane Adams, Orlando Bloom e Malin Akerman.