“Beginners” di Mike Mills

(USA, 2010)

La domanda del secolo, e forse del millemmio, è: quanto influenza la nostra vita sentimentale il rapporto che hanno o hanno avuto i nostri genitori? …’Na cifra! Oserei rispondere.

Su questo profondo e affatto circoscritto tema sono stati girati numerosi film e questo scritto e diretto dal graphic designer Mike Mills è uno dei migliori, basandosi su alcuni avvenimenti che hanno segnato la vita reale dello stesso Mills.

Oliver (Ewan McGregor) è un graphic designer che ha una vita sentimentale disastrosa, non riuscendo o non volendo mantenere a lungo un rapporto con una donna. Ogni volta che una relazione arriva ad un punto cruciale, Oliver non può evitare di rivivere emozioni e scene della sua infanzia passata soprattutto con la madre.

Madre che, settantenne, è morta di un tumore al cervello. Pochi giorni dopo suo padre Hal (uno stratosferico Christopher Plummer) gli confida di essere gay e che, dopo 44 anni di matrimonio ufficialmente etero, desidera vivere finalmente la sua vera sessualità.

Se all’inizio la cosa scombussola Oliver, alla fine lo illumina sui sacrifici, la costanza e soprattutto sul rispetto di se stesso e degli altri che Hal ha sempre avuto. Intanto, a una festa, Oliver incontra casualmente Anna (Mélanie Laurent) un’attrice che come lui ha un rapporto irrisolto coi propri genitori…

Davvero una deliziosa pellicola indipendete che lascia il segno. Meritatissimo Oscar come miglior attore non protagonista a Plummer.

Beginners

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.