“La storia della principessa splendente” di Isao Takahata

(Giappone, 2013)

Dal mitico Studio Ghibli di Hayao Miyazaki arriva questo splendido e crepuscolare “La storia della principessa splendente” diretto Isao Takahata, amico e collega di Miyazaki già dai tempi di “Lupin III”.

Se la storia di Gemma di Bambù è affascinante già di per se stessa, con le immagini di Takahata – che a tutti gli effetti sono una vera e propria opera d’arte – e la loro fantastica animazione, parliamo di 137 minuti struggenti e indimenticabili.

La gioia di vivere e di scoprire il mondo “nonostante tutto” caratterizza le opere del maestro Miyazaki, mentre una languida ma irresistibile tristezza segna invece quelle di Takahata, come nel bellissimo e “La tomba per le lucciole” dedicata all’immane tragedia di Hiroshima.

Da vedere.

2 pensieri su ““La storia della principessa splendente” di Isao Takahata

  1. Pingback: “Pom Poko” di Isao Takahata | Valerio Tagliaferri

  2. Pingback: “La Tartaruga Rossa” di Michaël Dudok de Wit | Valerio Tagliaferri

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.